Consegna gratuita per ordini > a € 69
Consegna con pacco anonimo in 24/48 h
Regolarmente operativi 365 giorni

Olio di cannabis, canapa e CBD: proprietà e differenze

Redazione
Redazione
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

L’olio di canapa, l’olio di cannabis e l’olio di cbd sono tutti oli estratti a partire dalla pianta di canapa.

Anche se questi termini sono utilizzati come sinonimi, è importante non confondere i prodotti, che si differenziano notevolmente per effetti e legislazione.

Quando parliamo di “olio di canapa” ci riferiamo ad una grande varietà di estratti e prodotti ottenuti dalla pianta di canapa appunto.

Invece è importante distinguere l’olio di canapa in base al contenuto di TCH.

Olio di cannabis (o “olio di THC”)

L’olio di cannabis ad alto contenuto di THC è un qualsiasi estratto ottenuto dai fiori della marijuana che contiene concentrazioni elevate di THC (principio attivo che provoca effetti psicotropi e che lo rende illegale per la normativa italiana).

Olio di cannabis terapeutico

L’unico olio di cannabis ad alto contenuto di THC legale in Italia è quello per uso medico.

L’olio di cannabis terapeutico è un farmaco galenico (un medicinale che deve essere preparato da un farmacista secondo le indicazioni riportate da un medico). Si ottiene partendo dalle infiorescenze di canapa certificate di grado farmaceutico. In Italia esistono diverse varietà legali di cannabis farmaceutica (Olandese, Canadese e Italiana) con contenuto di THC massimo al 22%.

L’olio di cannabis terapeutico è un farmaco stupefacente e psicotropo, l’uso legale è consentito solo acquistandolo in farmacia con ricetta del medico.

Olio di canapa light (o canapa legale)

L’olio di canapa light è un estratto ottenuto da piante di Canapa Sativa L. a basso contenuto di THC. Non si tratta di un prodotto illegale perché la percentuale di THC è molto bassa (sotto lo 0,5%), non è una droga in quanto non produce assuefazione, ed è acquistabile online o nelle catene di prodotti ottenuti da canapa legale per i soli usi consentiti dalla legge.

Tra gli oli derivati dalla canapa light, possiamo distinguere quelli che si ottengono per estrazione dai semi o dalla pianta (fiori e foglie).

Olio di semi di canapa

olio di semi di canapa
Olio di semi di canapa

L’olio di semi canapa viene estratto dai semi dell’omonima pianta ed è perfettamente legale (a bassissimo contenuto di principi attivi). Possiamo paragonare questo prodotto al comune olio di oliva o all’olio di semi di girasole.

Olio di CBD

L’olio di CBD è un prodotto ottenuto miscelando l’estratto di CBD (ricavato da piante di Canapa Sativa L. a basso contenuto di THC) con un olio vettore che veicola i suoi componenti (olio di oliva, olio di canapa light o olio alimentare in generale).

Usi dell’olio di canapa a basso contenuto di THC

L’olio di canapa light (a basso contenuto di THC) grazie ai suoi numerosi effetti benefici e alle sue caratteristiche chimiche e nutrizionali, può avere una grande quantità di utilizzi, tra cui:

  • Alimentare, come condimento dei cibi (se estratto dai semi);
  • Come integratore dei principi attivi veicolati;
  • Combustibile;
  • Utilizzato nella produzione di prodotti per la pelle e per i capelli (anche in presenza di acne ed eczemi).

Uno dei principali responsabili degli effetti benefici dei prodotti a base di canapa legale è il Cannabidiolo (o CBD).

Il cannabidiolo

olio di cbd cannabidiolo
Il Cannabidiolo (CBD)

Il CBD (o cannabidiolo) è un principio attivo presente nella canapa sativa con numerosi effetti terapeutici. Grazie alle proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e agli effetti rilassanti, i derivati della canapa (in particolare l’olio di CBD) sono spesso consigliati e prescritti per combattere i disturbi d’ansia, il panico e l’insonnia.

Al contrario del THC, il CBD non è psicoattivo e non provoca assuefazione.

Attualmente l’olio di CBD viene utilizzato anche nel trattamento delle crisi convulsive di malattie come l’epilessia e il parkinson, viene sperimentato per contrastare le cellule cancerose in alcune tipologie di tumori, e per alleviare gli effetti collaterali della radioterapia, come vomito e nausea.

Estrazione del cannabidiolo

Il concentrato di CBD, da cui poi si ricava l’omonimo olio, si ottiene dai fiori della Canapa Sativa L., una varietà di cannabis iscritta al registro comunitario europeo e ammessa per la coltivazione ad uso industriale.

L’estrazione del CBD può avvenire seguendo diversi procedimenti, che permettono di ottenere un concentrato puro di solo CBD o l’intero fitocomplesso della pianta.

Gli Oli al CBD prodotti da Canapafarm contengono l’estratto Full Spectrum (estratto di canapa a spettro completo) ottenuto dalle proprie coltivazioni italiane di Canapa Sativa L.. Oltre al CBD, quindi, contengono tutte le altre sostanze benefiche presenti nella pianta: vitamine, minerali, terpeni, flavonoidi e gli altri cannabinoidi come THC (in misura minima) e CBG.

A cosa fare attenzione

La canapa sativa legale non crea dipendenza, quindi non esistono particolari controindicazioni all’uso dell’olio di CBD, se non il buonsenso di non esagerare oltre le dosi consigliate. Un’eccessiva assunzione di olio di CBD può infatti causare blandi effetti collaterali come secchezza delle fauci, sonnolenza, vertigini e aumento dell’appetito.

Dal momento che l’effetto del cannabidiolo varia da persona a persona, una buona pratica per evitare sensazioni spiacevoli è quella di integrare il prodotto gradualmente nella propria routine e testare personalmente la dose migliore per un’esperienza ottimale.

È bene sottolineare che le informazioni presenti in questo post, per quanto basate su studi, ricerche scientifiche e pubblicazioni presenti online, non sostituiscono il parere di un medico. Quindi prima di utilizzare prodotti a base di CBD ti consigliamo di rivolgerti a un professionista.

Potrebbero interessarti questi articoli

cbd marijuana

CBD estratto dalla marijuana: sono tutti uguali?

Il CBD (cannabidiolo) estratto dalla marijuana non è tutto uguale. Può essere isolato o full spectrum. Come sceglierlo di buona qualità?
cannabidiolo effetti cbd

CBD: effetti e benefici del Cannabidiolo

Il CBD (Cannabidiolo) è un principio attivo prensente in fiori e foglie della pianta di Canapa. Quali effetti, benefici e controindicazioni?
thc tetraidrocannabinolo cannabis

Cos’è il THC?

Il THC è un principio attivo della Cannabis. Responsabile degli effetti stupefacenti è presente sia nella cannabis terapeutica che in quella light, in concentrazioni diverse.
cannabis terapeutica

Cos’è la cannabis terapeutica?

Bedrocan, Bediol e FM1 sono solo alcuni nomi di Cannabis medica. Contiene THC fino al 22% e CBD in percentuali diverse per il trattamento di patologie e sintomi riconosciuti dalla legge italiana. Ecco cosa c'è da sapere.
effetti marijuana

Effetti della marijuana sull’organismo

Gli effetti della marijuana sull'organismo dipendono dalle concentrazioni di THC, CBD, altri cannabinoidi, terpeni e flavonoidi. Cosa c'è da sapere sugli effetti psicoattivi e rilassanti dell'erba light e di quella illegale?
farmaci cannabinoidi nella terapia del dolore

I cannabinoidi nella terapia del dolore

L'uso di farmaci cannabinoidi nella terapia del dolore è oggetto di studio: ecco alcune ricerche su dolore da sclerosi multipla, HIV e cancro.
olio di cannabis e tumore

Olio di cannabis e cura del cancro: cosa dice la medicina

Olio di cannabis e al CBD non sono la stessa cosa, quale relazione con la cura dei tumori? Le ricerche invitano alla prudenza: qui le fonti.

Via Martiri Ungheresi, 12
03011 Alatri FR, Italia

P.iva: 03045610601

Numero REA : FR-196220

(+39) 366 238 23 08

Privacy Policy

Newsletter

Rimani in contatto con noi

Copyright © 2020 Canapafarm. All rights reserved.

Vuoi pensarci?

Scrivici la tua mail ti invieremo un buono del 10% valido sul tuo primo acquisto nel nostro negozio.

Hai almeno 18 anni?

Siamo tenuti per legge a non vendere i nostri prodotti a minori di anni 18. Quando crei un account su CANAPAFARM, siamo tenuti a verificare la tua età.