Consegna gratuita per ordini > a € 69
Consegna con pacco anonimo in 24/48 h
Regolarmente operativi 365 giorni

Marijuana Harlequin

Redazione
Redazione
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Cannabis Harlequin: la pianta e il suo fiore

La varietà di marijuana Harlequin fa parte del ceppo di cannabis sativa (per sativa si intendono quei terreni o, in questo caso, varietà predisposte a essere coltivate o seminate) in proporzione 75/25, molto famosa per l’elevata presenza di CBD al suo interno, ovvero l’elemento della cannabis che non ha effetti psicoattivi ma agisce sul sistema immunitario con proprietà anti infiammatorie.

La pianta deriva da una varietà indica coltivata in Nepal e conosciuta come Colombian Gold. Si presenta con un fusto forte e dalle ampie ramificazioni e le foglie di colore verde poco intenso sono contornate da pistilli che spaziano dal rosso vivo all’arancione più tenue. Le cime sono molto arrotondate e compatte, con una leggerissima peluria, i tricomi bianchi, che rilasciano una sostanza collosa.

I fiori hanno il colore del rame, sono di grandezza media e dalla struttura molto compatta. Il loro aroma è deciso e ben definito, emanando un profumo che ha sentori della nocciola e degli agrumi.

Curiosamente, il nome Harlequin deriva da Arlecchino, perché richiama un miscuglio di colori e provenienze, proprio come questa cannabis, che fonda radici in tanti luoghi diversi.

Gli effetti della marijuana Harlequin

fumare cannabis harlequin
Fumare cannabis Harlequin

La varietà Harlequin si differenzia dal resto delle varietà disponibili grazie al suo rapporto tra CBD e THC che rimane quasi sempre costante nella proporzione 5:2. Proprio grazie a questa sua caratteristica, la marijuana Harlequin risulta essere una delle più appropriate e indicate per uso medico e per dare sollievo a diversi stati di ansia e stress.

La presenza elevata di CBD la rende adatta per chi ricerca rilassamento e sollievo da condizioni di nausea ma vuole mantenere sempre la mente lucida ed essere in grado di svolgere tutte le attività nell’arco della giornata.

L’harlequin, infatti, ha il pregio di regalare uno stato di rilassamento che, però, non porta con sé la sonnolenza tossica che altre varietà propongono; in questo modo, risulta semplice rimanere vigili e attenti e, addirittura, essere in grado di svolgere qualche allenamento fisico.

Nonostante ciò, ti consigliamo sempre di rivolgerti al tuo medico di fiducia prima di assumere una qualsiasi sostanza, sia farmacologica che a base di cannabis.

Ci sono varie tecniche impiegate per assumerla: si parte dalla più classica, quella di fumarla mischiandola con del tabacco e ricreando una sorta di sigaretta, fino ad assumerla in qualità più pura (senza l’aggiunta di nicotina o tabacco) attraverso il bong, il vaporizzatore o il narghilè.

Gli aspetti legali in Italia

Secondo quanto disciplina la normativa italiana, da qualche anno vi è stata la svolta importante della legalizzazione della cannabis light. Per light si intende tutta la marijuana che presenta una bassa concentrazione di THC al suo interno, ovvero inferiore allo 0,2%. Il THC è la sostanza che ha gli effetti più considerevoli quando si tratta di psicoattività cerebrale.

Per questo motivo, quindi è possibile coltivare e produrre la varietà Harlequin sul suolo italiano; le sue piantagioni sono maggiormente concentrate in Calabria sotto forma di infiorescenze di canapa senza semi.

Nonostante la coltivazione di questa varietà ora sia protetta dalla legge, la coltivazione e la messa a dimora dei semi deve essere comunque regolamentata dalla normativa.
Sul mercato, comunque, vi è anche una vasta raccolta di tipologie di cannabis light legali delle quali si parlerà più avanti.

Harlequin: come si coltiva

cannabis sativa l produzione legale canapafarm
Produzione legale Cannabis Sativa L. – Canapa Farm

La varietà di marijuana Harlequin viene coltivata solitamente all’interno di serre con lampade ad almeno 100 watt; questa pianta si adatta, infatti, solo alla coltivazione indoor.
Il suo periodo di fioritura varia tra le otto e le nove settimane e il periodo di raccolta è previsto verso la fine di settembre.

Fortunatamente, nelle regioni italiane dove il clima si presenta più caldo e favorevole, è possibile coltivare anche le talee a pieno campo all’aperto. In questo caso, le settimane di fioritura saliranno all’incirca a dieci e il periodo di fioritura si sposterà a fine ottobre.

Le altre varietà di cannabis light

Tra le molte varietà di cannabis light che esistono in commercio, ecco un piccolo elenco di quelle più utilizzate e conosciute con le loro caratteristiche:

Tipologia famosissima e tra le più vendute, ha vinto anche diversi riconoscimenti per la sua alta qualità. Proviene dalle zone calde della California e presenta un elevato grado di CBD. I suoi aromi sono dolci, il retrogusto è piccante e agrumato in fondo al palato, motivo per cui risulta essere una varietà molto amata. Qui la trovi con il nome Lei Orange.

  • Gelato

Questa varietà affonda le radici nella valle di San Francisco e già dal nome si denota la sua caratteristica di essere dolce come un dessert. La sua combinazione dal sapore agrumato e dolce è adatta per chi cerca un momento di vero rilassamento al termine della giornata. La trovi con il nome Tropical Cherry.

  • Suor Diesel

Proveniente dalla costa est degli Stati Uniti, è particolarmente famosa nella cultura hip-hop della zona e, a differenza delle sopracitate, porta un sapore aspro al palato, frizzante e acidulo con lievi sentori di pepe nero e rosmarino. La sua conformazione è a metà tra sativa e indica. Sour Candy.

  • Sweet berry

Apprezzatissima variante dolce proveniente dalla California Nord, questa varietà si fa notare per il dolce profumo delle sue infiorescenze che regalano, una volta consumata, un dolcissimo sapore di frutti rossi al palato come quello di una caramella. Nota anche con il nome Red Berry.

Perché scegliere l’erba legale

coltivazione marijuana outdoor canapafarm
Coltivazione cannabis light outdoor – Canapafarm

La scelta di consumare cannabis light e quindi legalizzata, porta con sé vari vantaggi, al di là del rispetto formale delle leggi.
La sua conformazione con alto tasso di CBD, a discapito della formula con elevato THC, porterà sollievo al corpo senza, però, offuscarne le sue funzionalità primarie.

La formula della cannabis light, infatti, presenta vantaggi come:

  • proprietà antiinfiammatorie;
  • proprietà antidepressive;
  • rilassamento notturno (combatte disturbi di insonnia);
  • proprietà antinausea (per chi la usa a scopo medico, dona un sollievo non indifferente);
  • proprietà antispasmodiche;
  • sollievo da condizioni di paralisi;
  • sollievo da attacchi di panico, ansia e stress;
  • sollievo da condizioni infiammatorie della pelle (aiuta a contrastare l’acne);
  • stimola l’appetito (per chi affronta trattamenti invasivi come la chemioterapia);
  • limita gli effetti collaterali di particolari farmaci.

Quelle elencate sono solo le principali qualità che la cannabis light potrà donare al corpo, basta solo scegliere la qualità adatta alle proprie esigenze.

* Ti ricordiamo che le informazioni riportate in questo articolo hanno un fine illustrativo, sono tratte da fonti esterne e non costituiscono in alcun modo un consiglio medico. Quindi prima di utilizzare prodotti a base di THC o CBD ti consigliamo di rivolgerti a un professionista.

Ti invitiamo a non consumare prodotti alla cannabis fuori dalla legalità: può essere molto pericoloso per la tua salute, provocare effetti collaterali non prevedibili e portarti seri problemi con la legge.

Potrebbero interessarti questi articoli

amnesia haze

Amnesia Haze: cosa sapere su questo tipo di marijuana

Amnesia Haze è una marijuana dagli effetti importanti: mix sativa e indica. Scopri le varietà legali e autofiorenti, caratteristiche e prezzo.
thc tetraidrocannabinolo cannabis

Cos’è il THC?

Il THC è un principio attivo della Cannabis. Responsabile degli effetti stupefacenti è presente sia nella cannabis terapeutica che in quella light, in concentrazioni diverse.
erba buona marijuana

Erba buona: come riconoscerla?

Per riconoscere la marijuana di buona qualità devi valutare: colore, sapore, profumo, aspetto, provenienza, etc. Ecco una guida per la scelta.
effetti marijuana

Effetti della marijuana sull’organismo

Gli effetti della marijuana sull'organismo dipendono dalle concentrazioni di THC, CBD, altri cannabinoidi, terpeni e flavonoidi. Cosa c'è da sapere sugli effetti psicoattivi e rilassanti dell'erba light e di quella illegale?
curare l'ansia con la cannabis

Gestione dell’ansia con i cannabinoidi

Si può curare l'ansia con la cannabis? Il ruolo dei cannabinoidi e della medicina tradizionale per il Disturbo di Ansia Generalizzato (DAG).
marijuana legale in italia

Marijuana Legale: cosa dice la legge in Italia

La normativa italiana sulla cannabis light è a volte controversa. Ecco cosa devi sapere per evitare illeciti penali e/o amministrativi.
marijuana orange bud

Marijuana Orange Bud: genetica e consumo

Orange Bud è una varietà di cannabis a dominanza Sativa. Vediamo gli effetti, le varietà legali, autofiorenti, contenuti di TCH e CBD.

Via Martiri Ungheresi, 12
03011 Alatri FR, Italia

P.iva: 03045610601

Numero REA : FR-196220

(+39) 366 238 23 08

Privacy Policy

Newsletter

Rimani in contatto con noi

Copyright © 2020 Canapafarm. All rights reserved.

Vuoi pensarci?

Scrivici la tua mail ti invieremo un buono del 10% valido sul tuo primo acquisto nel nostro negozio.

Hai almeno 18 anni?

Siamo tenuti per legge a non vendere i nostri prodotti a minori di anni 18. Quando crei un account su CANAPAFARM, siamo tenuti a verificare la tua età.