Consegna gratuita per ordini > a € 69
Consegna con pacco anonimo in 24/48 h
Regolarmente operativi 365 giorni

Il burro alla marijuana: cannabutter

Redazione
Redazione
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Come fare il cannabutter? Come usarlo?

Hai già sentito parlare del burro marijuana? Come suggerisce lo stesso nome, si tratta di un prodotto alimentare realizzato con burro e cannabis. Ciò sta a significare che hai l’opportunità di impiegare la marijuana in cucina, usufruendo di tutte le sue proprietà benefiche, attraverso tale preparato che puoi tranquillamente fare in casa seguendo con attenzione la ricetta che ti forniremo.

Il burro marijuana, conosciuto anche come cannabutter, viene usato per preparare biscotti, torte e brownies dal sapore particolare. Gli effetti sono quelli tipici della cannabis, sebbene si manifestino più lentamente rispetto a quando viene fumata o vaporizzata e durino per un periodo più lungo, anche otto ore.

Un aspetto importante da tenere in considerazione è la scelta della cannabis da utilizzare. Devi ricorrere solo ed esclusivamente a quella legale, di provenienza sicura, che ha un contenuto di THC non superiore allo 0,6%. Evita di ingerire altri tipi di marijuana in quanto potrebbe essere pericoloso per la tua salute.

Il penultimo consiglio che ci teniamo a darti è quello di rispettare i tempi di cottura, indispensabili per fare in modo che i principi attivi della cannabis si trasferiscano nel burro. Infine ricordati di coprire con un coperchio la pentola per evitare di disperdere il THC, il CBD e le altre sostanze presenti nelle infiorescenze. Sei pronto a scoprire la ricetta e le proprietà positive del cannabutter? Immergiti pure nella lettura!

Proprietà del burro alla marijuana

burro marijuana fatto in casa
Cannabutter fatto in casa

Il burro marijuana contiene svariate sostanze nutritive utili per il nostro organismo. Infatti si rivela essere un prodotto ricco:

  • Di omega 3 e omega 6, i famosi acidi grassi essenziali che il corpo umano non è in grado di produrre da solo e che dunque deve assumere da fonti esterne. Ti ricordiamo che gli Omega 3 sono importanti per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e del sistema nervoso. Inoltre hanno un’azione antinfiammatoria e favoriscono l’aumento dei livelli del colesterolo buono.
  • Di sali minerali quali magnesio, calcio, fosforo, zinco, potassio e selenio: sostanze che rivestono un ruolo fondamentale per la salute di ossa, denti, capelli, sistema nervoso, sistema immunitario e per contrastare l’invecchiamento cellulare.
  • Di Vitamina A, E, K, beta carotene e acido folico: sostanze importanti per la salute della vista e della mente e per la coagulazione del sangue.

Va anche aggiunto che il burro marijuana contenente il solo CBD può avere:

  • un buon effetto antinfiammatorio;
  • aiuta il nostro sistema immunitario a rafforzarsi;
  • migliora la digestione;
  • un effetto calmante sul sistema nervoso.

Come preparare in casa il burro alla marijuana

cannabutter burro alla cannabis
Cannabutter: burro alla cannabis

Prima di procedere alla preparazione del burro marijuana devi effettuare la decarbossilazione della cannabis. Se salti questo processo, il preparato non avrà gli stessi effetti e la medesima efficacia. Devi infatti tenere presente che i cannabinoidi vengono attivati con il calore. È attraverso di esso che il THCA e il CBDA si trasformano in THC e CBD, dunque nei principi attivi assimilabili dal nostro organismo.

Come fare la decarbossilazione

La decarbossilazione è una procedura abbastanza semplice. Dovrai mettere su una teglia, ad adeguata distanza le une dalle altre, le infiorescenze della cannabis e infornarle a una temperatura di 113°. Trascorsa un’ora, puoi spegnere il forno, tirare fuori la teglia e lasciare raffreddare la cannabis.

Ingredienti per preparare il burro alla marijuana

  • 50 gr di burro
  • 5 gr grammi di infiorescenze
  • Acqua
  • 1 Pentola grande
  • 1 Contenitore di plastica richiudibile
  • 1 Imbuto di stamigna

Procedimento

È arrivato finalmente il momento di indossare il grembiule e di procedere alla preparazione del tuo cannabutter. Ecco cosa devi fare passo dopo passo:

  1. Sminuzza con un grinder o un frullatore le infiorescenze. Non devi però triturarle troppo.
  2. Metti in una pentola il burro e scioglilo a bagnomaria.
  3. Quando il burro è sciolto aggiungi la marijuana e lascia andare il preparato mescolandolo di tanto in tanto. Fai attenzione a non farlo bollire e copri la pentola con un coperchio.
  4. Una volta che il composto è pronto, filtralo usando un imbuto di stamigna che metterai sopra il contenitore di plastica.
  5. A questo punto trasferisci il preparato in frigo per sei ore affinché torni ad essere solido.

Trascorso questo tempo, il tuo cannabutter è pronto da usare in ricette dolci e salate o da spalmare su un toast. Ricorda che se vuoi produrre un quantitativo maggiore di burro marijuana, i tempi di cottura si allungheranno necessariamente.

Dove acquistare il burro già pronto

Il burro marijuana non può essere acquistato già pronto ma se non ti senti in grado di prepararlo perché hai la forchetta nera per i fornelli, puoi risolvere il problema acquistando il Magical Butter, una macchina che serve proprio per realizzare un gustoso burro.

Dove acquistare le infiorescenze per il burro fatto in casa

Le infiorescenze di cannabis light che ti occorrono per la ricetta del cannabutter le trovi in tutti i rivenditori specializzati, tra cui anche il nostro store. Nel negozio hai a tua disposizione diverse varietà provenienti da coltivazioni al 100% italiane. Le nostre infiorescenze sono coltivate con impiego di prodotti destinati all’agricoltura biologica, selezionate a mano e raccolte quando hanno raggiunto il giusto grado di maturazione. Sono prodotti sicuri e ricchi di terpeni, flavonoidi e fitocannabinoidi (in particolare il CBD).

Il burro di marijuana nelle tisane

Un’alternativa alle ricette dolci e salate con il burro marijuana è la preparazione del tè alla cannabis. Iniziamo subito con il dirti che questa bevanda ti infonderà una piacevole sensazione di rilassamento e ti farà dimenticare stress e nervosismo. Vediamo prima di tutto gli ingredienti che ti occorrono:

  • 1 gr di cannabis macinata
  • 1 bustina di tè di qualsiasi tipo (oppure un preparato già pronto per tisana alla canapa)
  • 1 cucchiaio di burro marijuana
  • ½ pentola d’acqua
  • Un colino per il tè
  • Miele o zucchero

Procedimento

Come sempre, anche in questo caso devi decarbossilare le infiorescenze di cannabis prima di utilizzarle. Fatto questo puoi procedere con la ricetta vera e propria.

  1. Tritura con un grinder o un frullatore le infiorescenze;
  2. Fai bollire l’acqua in una pentola. Mettine almeno fino a metà per essere sicuro che sia abbastanza;
  3. Aggiungi il burro e mescola per farlo sciogliere;
  4. Unisci la cannabis;
  5. Diminuisci l’intensità del fuoco al fine di cuocere il composto lentamente per 15 minuti coprendo la pentola con un coperchio;
  6. A questo punto, filtra il preparato e versalo in una tazza;
  7. Metti in infusione nel composto la bustina di tè;
  8. Quando la bevanda sarà pronta, aggiungi miele o zucchero a tuo piacimento.

In alternativa puoi usare una tisana alla cannabis light già pronta, nel nostro store ne trovi di ogni tipo: rilassante, per dormire, afrodisiaca e purificante. A te la scelta.

Ora che sai tutto sul cannabutter, non ti resta che cimentarti nella sua realizzazione.

* Ti ricordiamo che le informazioni riportate in questo articolo hanno un fine illustrativo, sono tratte da fonti esterne e non costituiscono in alcun modo un consiglio medico. Quindi prima di utilizzare prodotti a base di THC o CBD ti consigliamo di rivolgerti a un professionista.

Ti invitiamo a non consumare prodotti alla cannabis fuori dalla legalità: può essere molto pericoloso per la tua salute, provocare effetti collaterali non prevedibili e portarti seri problemi con la legge.

Potrebbero interessarti questi articoli

cbd marijuana

CBD estratto dalla marijuana: sono tutti uguali?

Il CBD (cannabidiolo) estratto dalla marijuana non è tutto uguale. Può essere isolato o full spectrum. Come sceglierlo di buona qualità?
erba buona marijuana

Erba buona: come riconoscerla?

Per riconoscere la marijuana di buona qualità devi valutare: colore, sapore, profumo, aspetto, provenienza, etc. Ecco una guida per la scelta.
tisana marijuana

Preparazione della tisana alla marijuana

Tisana di erba light o tisana di cannabis terapeutica? Indicazioni, consigli per l'infusione, effetti e quando ricorrere al medico.
tipi di marijuane

Tipi di marijuane: legali o no?

Quali tipi di marijuana esistono oltre la distinzione tra Sativa, Indica e Ruderalis? Scopriamo le genetiche più famose, legali e non.
10 ricette con la marijuana

Top 10 ricette con la marijuana

Antipasti, primi, secondi e dolci alla cannabis. Le migliori 10 ricette alla marijuana dolci e salate, dalle fettuccine al gelato.
farmaci cannabinoidi nella terapia del dolore

I cannabinoidi nella terapia del dolore

L'uso di farmaci cannabinoidi nella terapia del dolore è oggetto di studio: ecco alcune ricerche su dolore da sclerosi multipla, HIV e cancro.

Via Martiri Ungheresi, 12
03011 Alatri FR, Italia

P.iva: 03045610601

Numero REA : FR-196220

(+39) 366 238 23 08

Privacy Policy

Newsletter

Rimani in contatto con noi

Copyright © 2020 Canapafarm. All rights reserved.

Vuoi pensarci?

Scrivici la tua mail ti invieremo un buono del 10% valido sul tuo primo acquisto nel nostro negozio.

Hai almeno 18 anni?

Siamo tenuti per legge a non vendere i nostri prodotti a minori di anni 18. Quando crei un account su CANAPAFARM, siamo tenuti a verificare la tua età.